vetro isolante standard

Obsolescenza naturale del vetro doppio standard

Contatto diretto 035 61 22 70

Il vetro isolante standard è nato nei primi anni 70 ed è continuato fino agli anni 90 circa. E' una composizione estremamente semplice. Due vetri vengono incollati con opportuni sigillanti ad un distanziatore in alluminio riempito di sali disidratanti che crea la camera d'aria.

Composizione

  1. Due vetri: Normalmente due cristalli in 3 mm o in 4 mm. Nessun trattamento superficiale. Per l'epoca dei primi anni 70 era una vera rivoluzione e sostituì in breve tempo i vetri semplici che venivano normalmente infilati nel serramento. Ancora oggi ci sono case con questi vetri. Isolano sicuramente di più dei vetri semplici ma oggi non sono più efficienti.
  2. Sigillatura: una doppia sigillatura, l'interna butilica e l'esterna con polisolfuro permetteva alla lastra di non far penetrare umidità e faceva si di trattenere anche l'aria secca che era all'interno dovuta ai sali.
  3. Sali disidratanti: avevano la funzione di mantenere secca l'aria interna. Infatti, al momento dell'assemblaggio veniva incamerata l'aria ambientale di dove veniva costruito. 

Perchè non isolano più

  1.   I sali disidratanti di quei vetri non ci sono praticamente più. Infatti i sali assorbita l'umidità ambientale al momento dell'assemblaggio hanno dovuto affrontare anche un'altra microumidità. La microumidità all'interno della camera d'aria si forma perchè un minimo di caldo e freddo si incontrano nella camera d'aria. I sali, facendo il loro lavoro, nel tempo, si consumano. Spesso si notano macchie e sporco all'interno del vetro.
  2. Il sigillante butilico interno a quel punto è stato assalito dall'umidità e lo ha piano piano rovinato. All'epoca i vetri doppi uscivano con 5 anni di garanzia. 

Perchè cambiarli

Se in opera ci sono serramenti che hanno 20 anni o più è assai probabile che la situazione sia quella dei vetri standard appena descritta. Avere in opera vetri che non isolano e come non averli e costituiscono a questo punto un costo che fa diventare ragionevole affrontare la spesa di una loro sostituzione. 

Sostituire i vetri doppi

Sostituire i vetri doppi esistenti non richiede grandi spese e una fastidiosa impresa. normalemente il lavoro si svolge in un giorno o due per un normale appartamento. 

Come si svolge il lavoro

  1. si adattano i vecchi fermavetri ai nuovi spessori o se ne mettono di nuovi a secondo della necessità
  2. vengono applicate le guarnizioni ove mancassero
  3. si interviene ad isolare i cassonetti ove presenti. E' il lavoro più necessario: se il caldo con i vetri doppi nuovi aumenta è assurdo farlo uscire dai cassonetti

Quali vetri isolanti?

Oggi, sulle case nuove, il vetro doppio standard è semplicemente proibito. Nel caso non si adempisse alla normativa vigente il valore catastale dell'immobile diminuirebbe in modo considerevole. I vetri sono la parte più sottile del perimetro della casa e negli anni hanno raggiunto valori di isolamento molto vicini ai muri. Sulle case che ci vengono affidate montiamo solo vetri  bassa emissività o selettivi con trasmittanze estremamente basse. Nel nostro blog abbiamo spiegato con parole semplice che cosa è la trasmittanza: per i consumatori finali è un ottimo termine di paragone in fase di preventivo, vale la pena capirlo per poterlo usare nella scelta.



Mappa del sito linkata