Finestre PVC

contatto diretto 035 61 22 70

Finestre in PVC tradizionale 

e PVC composito con fibra di vetro

finestra in PVC tradizionale

il telaio/profilo 

Decantare le virtù del serramento in PVC è inutile e anche un pò noioso tale è la credibilità che ha acquisito da quando è apparso in Italia nella seconda metà degli anni 80. Il serramento in PVC isola molto più dell'alluminio e contrariamente al legno ha completa assenza di manutenzione. Zero manutenzione e facilità di posa ne fanno il serramento con il tasso di crescita superiore ad ogni altro tipo di serramento sul mercato europeo.

 Il rinforzo in ferro, invece, serve a  far fronte alla sua caratteristica  tendenza a deformarsi. Il rinforzo in acciao, anche se non saldato negli angoli, fa il suo lavoro in modo eccellente e permette al profilo di PVC di rimanere lineare in modo che la ferramenta possa funzionare e l'anta chiudere bene. Di contro, invece, il rinforzo in acciaio appesantisce il telaio al punto che alcune dimensioni sono fortemente sconsigliate. Per finire il rinforzo in acciaio fa perdere qualche decimale di punto di isolamento della finestra in PVC. Come si vede non ci sono solo virtù ma anche qualche problema come in tutti i tipi di serramenti.

Per questo è sempre stato indicato per gli edifici privati perché le dimensioni delle finestre delle case sono  limitate e il funzionamento garantito.  Ma comunque, il serramento in PVC, con suo il pacchetto completo di  isolamento, estetica, durata nel tempo, assenza di manutenzione e il prezzo competitivo lo fa essere molto appetibile da chi ha necessità di serramenti per una casa di proprietà.

vetri  

Fino a qualche tempo fa i vetri che potevamo posare sulle finestre in PVC isolavano meno del telaio della finestra. Considerando che la superficie del vetro è preponderante ed è anche la parte più sottile la ricerca si è volta a risolvere questo gap: ci è riuscita. Ora con i vetri basso emissivi che isolano d'inverno e i vetri selettivi che isolano d'estate, abbiamo raggiunto l'obiettivo di isolare più del telaio della finestra in PVC.

 Siamo abituati a lavorare con i vetri e siamo tesi a dare i migliori risultati possibili in fatto di isolamento, consegnando vetri che siano all'altezza della necessità del comfort abitativo. Per esempio oltre all'isolamento invernale,  la necessità di far fronte ad estati aggressive ha aumentato il bisogno dei climatizzatori. I vetri selettivi sono ad hoc per mantenere fresca la casa e, per chi ha l'impianto di climatizzazione, risparmiare sul suo utilizzo rimanendo nel comfort del fresco.

Come scegliere leggendo i preventivi

Non tutti i serramenti in PVC sono uguali, e non tutti montano gli stessi vetri. Per questo non bisogna solo guardare alla cifra in fondo al preventivo per scegliere.

Oggi c'è un valore, la trasmittanza, che determina il valore di una finestra in fatto di isolamento e va dichiarato nel preventivo oltre che in fattura per avere accesso ai benefici fiscali. E' fondamentale capirlo per un acquirente, anche perché questo valore entra a pieno titolo nella determinazione del valore catastale dell'immobile. Per questo motivo lo abbiamo spiegato con parole semplici senza tecnicismi nel nostro blog.

PVC con fibra di vetro: l'evoluzione

Il telaio/profilo

Il Pvc composito con fibra di vetro è una novità solo per il mercato italiano. Da anni la Rehau, azienda di riferimento tedesca nella costruzione di profili, ha testato e produce il PVC con fibra di vetro, che ha superato ogni più rosea aspettativa tecnica e di isolamento. 

Il PVC in fibra di vetro, sperimentato nel settore della Formula 1 e nell'ingegneria aerospaziale, regala sicurezza e massimo isolamento acustico ed è il massimo dell'efficienza per quanto riguarda l'isolamento energetico.

E' stato così possibile togliere il rinforzo metallico che tanto appesantiva l'anta. Ma sopratutto, grazie all'intreccio che le fibre subiscono al momento della saldatura degli angoli, portano le performances della struttura del serramento in PVC composito ai massimi livelli, con una rigidità e stabilità pari a un serramento metallico. Questo ha reso possibile la costruzione di dimensioni sempre più grandi.


La profondità del telaio di 86 mm e le 6 camere offrono isolamento, rigidità e stabilità: tutti elementi necessari per il buon funzionamento delle chiusure. Come optional è possibile aumentare le sue grandi doti di isolamento con materiale sintetico da inserire nel profilo.

vetri

Il Pvc con fibra di vetro nasce per il vetro triplo e lo spessore del vetro camera arriva a 52 mm. La composizione del vetro di serie è la seguente:

  • vetro 4 mm basso emissivo + camera d'aria 14 mm con gas argon + vetro 6 mm + camera d'aria  14 mm con gas argon + vetro antieffrazione 3/3.1 basso emissivo. La canalina che fa da distanziale per i vetri è a bordo caldo.

Ragioni tecniche della nostra scelta


confronto tra i vari telai relativo alla dispersione di energia

  1. Il PVC con fibra di vetro è l'unico che, completo di vetro, può arrivare ad una trasmittanza di UW 0,77.
  2. La rigidità strutturale che ne garantisce un ottimo funzionamento meccanico, fondamentale per le chiusure riduce drasticamente la necessità di registrazioni.
  3. Un grande quantità di accessori necessari, che quindi sono di serie, migliora ulteriormente la fruibilità della finestra in PVC e fibra di vetro.

Ragioni  commerciali della nostra scelta

La nostra clientela lo ha in qualche modo preteso, ma non potevamo scegliere un prodotto che venisse da paesi di cui non sappiamo praticamente nulla salvo l'immagine commerciale. 

Desideravamo che le finestre in PVC fossero curate come se fossero di legno. La nostra scelta è quindi caduta sulla Tosi serramenti di Arco di Trento che li costruisce sì con macchinari industriali, ma li rifinisce a mano: la macchina non arriva ancora dappertutto. 

Abbiamo ampiamente spiegato questa scelta nel nostro blog e a tutt'oggi ne siamo soddisfatti e contenti.  


Posa in opera dei serramenti

Posare le finestre

non è solo applicare delle viti correttamente

La  casa è il luogo sacro dove la serenità e la tranquillità sono la prima ragione di rispetto per i clienti. Questo ci ha impedito, da sempre, di rivolgerci a posatori esterni. Vogliamo conoscere a fondo chi  mandiamo in casa. Per questo i posatori che inviamo nelle case dei clienti ad eseguire il lavoro li vogliamo conoscere a fondo. I posatori che eseguono tutti i nostri lavori sono dipendenti della vetraria GELFI da 20 anni. La garanzia di questa lunga convivenza fa sì che la vetraria GELFI sia estremamente tranquilla sotto l'aspetto tecnico, ma sopratutto comportamentale. Eseguiranno il lavoro con grande tranquillità: nessuno impone loro la fretta. Sapranno quindi essere precisi, ma anche puliti in virtù proprio del rispetto dovuto alla casa in cui lavorano. In questa pagina c'è un piccolissimo elenco di lavori eseguiti da loro.